Giornata della Memoria: concerto al Centro Balducci di Zugliano

Per il primo anno e con molta emozione, partecipiamo alla “Giornata della Memoria” insieme al Centro Balducci di Zugliano, al Comune di Pozzuolo del Friuli e alla Scuola di musica di Mortegliano. Venerdì 27 gennaio, infatti, prenderemo parte alla serata di riflessioni, lettura e musica che si svolgerà nella Sala Petris del Centro Balducci alle ore 20.30.

Giornata della memoria zugliano filarmonici friulani

Condividiamo il pensiero per cui “vivere la memoria in questo 27 gennaio 2017 ci porta a considerare la società e il mondo in cui viviamo: le ingiustizie, le violenze, l’indifferenza, il pregiudizio, l’emarginazione, la xenofobia, il razzismo, la mentalità e la pratica dello scarto di milioni di persone. ” A nostro modo vogliamo far vivere la memoria, e abbiamo scelto di farlo attraverso il linguaggio che ci appartiene: quello della musica.

Il tema della memoria e della consapevolezza del passato unisce le tre composizioni in programma, pur se molto diverse in quanto a stile e provenienza geografica. Respighi, nell’Italia tra le due guerre mondiali, si ispira alle danze popolari del seicento, proponendone non una semplice trascrizione, ma un vero e proprio adattamento al gusto e al sentire dell’epoca. Analogamente l’inglese Ralph Vaughan-Williams cita direttamente un inno del più grande compositore inglese del rinascimento, Thomas Tallis, sviluppandolo in una singolare fantasia per doppia orchestra d’archi e quartetto solista, creando una complessa tessitura densa di effetti di eco e rimandi timbrici tra i vari gruppi di strumenti. Infine Edvard Grieg, nella Norvegia di fine ottocento, elabora una suite che guarda dichiaratamente al settecento francese e alla rarefatta leggerezza di danze e forme che vengono utilizzate esclusivamente come contenitori di una sostanza musicale che è ormai compiutamente tardo-romantica.

Le tre composizioni, pur così diverse tra loro, sembrano tutte voler comunicare lo stesso messaggio: che cioè il passato ha valore solo se fatto costantemente rivivere nel presente.

Programma:

O. Respighi, Antiche danze ed arie per liuto, III Suite
I. Italiana, Andantino
II. Arie di corte, Andante cantabile
III. Siciliana, Andantino
IV. Passacaglia, Maestoso

R. Vaughan-Williams, Fantasia on a Theme by Thomas Tallis

E. Grieg, Holberg-Suite op.40
I. Präludium, Allegro vivace
II. Sarabande, Andante
III. Gavotte, Allegretto
IV. Air, Andante religioso
V. Rigaudon, Allegro con brio

Interverranno anche Iacopo Morra e Elisabetta Raimondi  della Civica Accademia D’Arte Drammatica Nico Pepe, Pierluigi Di Piazza con una riflessione e Giuseppe Tirelli, direttore artistico della serata.

Il programma completo della serata è consultabile qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...