Piccolo Opera Festival, “L’Elisir d’amore” il 2, 4 e 7 luglio al Castello di Spessa

Quest’anno il Piccolo Opera Festival propone “L’Elisir d’Amore” di Gaetano Donizetti nella suggestiva location del Castello di Spessa a Capriva del Friuli, nel cuore del Collio goriziano. Il ricco cast della coproduzione del Festival con The Jerusalem Opera e Israel Sinfonietta Beer diretta con dal Maestro Omer Arieli, vedrà sul palco anche l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani,  che si misura per la prima volta con il repertorio operistico.

“L’Elisir d’amore”

Melodramma giocoso in due atti
Libretto di Felice Romani
Musica di Gaetano Donizetti
Coproduzione con The Jerusalem Opera (Israele) 
Israel Sinfonietta Beer Sheva (Israele) 

Regia scene e costumi – Enzo Iorio
Direttore – M° Omer Arieli
Maestro del coro – Elia Macrì
Assistente alla regia – Marzia Corrado
Assistente costumista – Ilaria Papis
Scenografo realizzatore – Claudio Mezzelani

AdinaValeria Esposito
Nemorino Matteo Falcier
BelcoreChristian Federici
DulcamaraOmar Kamata
GiannettaGaja Vittoria Pellizzari
Casanova – N.N.

Orchestra giovanile Filarmonici Friulani
Coro da Camera POF FVG

Informazioni e biglietti

2, 4 e 7 luglio 2019
Inizio alle ore 20.30
Castello di Spessa, Capriva del Friuli
(in caso di maltempo: Teatro Comunale di Cormons)

Settore GOLD € 42,00
Settore SILVER € 28,00

Per conoscere le riduzioni, dove acquistare i biglietti e come prenotarli suggeriamo di visitare la sezione Biglietti del sito del Piccolo Opera Festival, oppure chiamando il +39 366 42 18 001 – biglietteria@piccolofestival.org

“L’Elisir d’amore”: trama

Atto I
In un campo alberato, presso un villaggio, interrotta la fatica della mietitura, contadini e contadine si riposano all’ombra degli alberi mentre la ricca Adina legge la storia di Tristano ed Isotta e del filtro amoroso. Nemorino osservandola da lontano, si scopre innamorato di lei. D’un tratto appare il sergente Belcore, gradasso e sicuro di sé, che comincia a corteggiare insistentemente Adina; ella sembra non disdegnare le sue attenzioni. Nemorino, disperato, preso coraggio, dichiara il suo amore alla fanciulla che però lo respinge. Nel frattempo giunge nel villaggio Dulcamara, dottore praticone che decanta i suoi prodotti. Nemorino gli chiede se può acquistare da lui il filtro della regina Isotta; subito il dottore gli vende un Elisir che gli assicura così potente al punto da far innamorare di lui Adina in ventiquattro ore. Nemorino lo beve e subito, certo degli effetti dell’Elisir, canta soddisfatto incurante della presenza della ragazza che, indispettita dal bizzarro contegno del giovane, s’impegna a sposare Belcore. Il sergente viene avvertito di una forzata improvvisa partenza: le nozze debbono svolgersi seduta stante. Adina acconsente e Nemorino cerca disperatamente il dottore.


Atto II

I compaesani preparano un banchetto per festeggiare i giovani promessi sposi, ma Adina, interessata in realtà a Nemorino, sembra non avere più tanta fretta. Il giovane innamorato vorrebbe potenziare l’effetto della pozione ma non ha denaro. Decide così di arruolarsi ricevendo una cospicua somma di denaro che spende in una dose massiccia di Elisir. Frattanto lo zio di Nemorino, malato gravemente, muore lasciandolo erede di una fortuna. Giannetta e le ragazze del villaggio, venute a sapere la notizia, aspirando di convolare a nozze col neomilionario, corteggiano il giovane. Nemorino e lo stesso dottore, attribuiscono il merito di tante attenzioni all’Elisir. Adina, ignara dell’eredità, viene a sapere da Dulcamara che il giovane si è arruolato pur di acquistare il filtro per conquistarla: si commuove a tal punto che confessa a Nemorino di amarlo. Restituisce il denaro al sergente ed i giovani annunciano il loro fidanzamento. Belcore accetta filosoficamente il fatto compiuto, mentre il dottor Dulcamara, inneggiato dai popolani, decanta le virtù dell’Elisir, a suo avviso, meritevole della felice conclusione degli eventi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...