L’Orchestra Filarmonici Friulani, l’Accademia d’Archi Arrigoni e l’Orchestra San Marco insieme per due concerti che esplorano il repertorio per sax soprano e orchestra. Solista è Alex Sebastianutto, esibitosi con numerosi ensemble in Italia e all’estero. Insolita classica sarà in scena il 29 giugno alle ore 21.00 nella Chiesetta di Santa Maria di Mare a Lignano Sabbiadoro per la rassegna “Notti di mezza estate” e il 2 luglio sempre alle ore 21.00 nella Chiesa di San Domenico a Udine.

INGRESSO LIBERO
Fino ad esaurimento posti, prenotazione consigliata.

In caso di difficoltà, contattaci all’indirizzo email biglietteria@filarmonicifriulani.com

PROGRAMMA

B. Bartók, Rumänische Volkstänze 
I. Jocul cu bâtă
II. Brâul
III. Pe loc
IV. Buciumeana
V. Poarga Românească
VI. Mărunțel

W.A. Mozart, Divertimento K 136
I. Allegro
II. Andante
III. Presto

G. Holst, Saint Paul’s Suite
I. Jig – Vivace
II. Ostinato – Presto
III. Intermezzo – Andante con moto
IV. Finale (The Dargason) – Allegro

S. Zalambani, Nostalgia del presente

J.-D. Michat, Songbook
I. Prélude
II. Orientale
III. Spleen
IV. Blokus
V. Noël 1991
VI. Chaud devant!

Il programma presenta un insolito accostamento tra l’orchestra d’archi, compagine classica per eccellenza, e il sassofono soprano, strumento tradizionalmente legato a linguaggi diversi e moderni. Il repertorio d’insieme è in realtà vivo e interessante, come dimostrato dalla Suite di Jean-Denis Michat che accosta, in una scrittura frizzante e innovativa, linguaggi e stili completamente diversi, dall’improvvisazione di stampo orientale fino alla valse-musette francese e alla musica zigana. Completa il programma una scelta di brani per soli archi caratterizzati dalla leggerezza e dalla dimensione della danza e del divertimento, provenienti da diversi paesi europei (Ungheria, Romania, Austria, Regno Unito).

alex sebastianutto insolita classica

ALEX SEBASTIANUTTO

Solista, camerista e didatta, è uno dei saxofonisti italiani più importanti della sua generazione. È membro del MAC Saxophone Quartet, con cui svolge un’intensa attività concertistica e didattica in Italia ed all’estero. Si diploma in saxofono con il massimo dei voti al Conservatorio ‘J. Tomadini di Udine ed in seguito consegue il master in “Didattica della musica”, “Musica da Camera” e “Saxofono” con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio ‘G. Frescobaldi’ di Ferrara sotto la guida del m° Marco Gerboni. Si perfeziona con diversi docenti di fama internazionale, tra i quali il m° Jean Marie Londeix presso il Conservatorio ‘G. Verdi’ di Milano. 

È vincitore del 1° Premio in 12 Concorsi Nazionali ed Internazionali. Si è esibito in prestigiosi festival in Italia ed all’estero e ha collaborato con numerose orchestre sotto la guida di direttori quali Enrico Bronzi, Daniel Oren e Wayne Marshall. Come solista si è esibito con: “Orchestra I Virtuosi d’Aquileia”; “Orchestra dell’Accademia d’Archi Arrigoni”; “FVG Mitteleuropa Orchestra”; “FORM Orchestra Filarmonica Marchigiana” e con ulteriori orchestre a fiato e formazioni cameristiche. Al suo attivo ha diverse registrazioni televisive, radiofoniche e discografiche. È artista Selmer, D’Addario e LeFreque.

Il concerto a Udine è inserito nella Stagione Diffusa 2021/2022 – Orchestra in Città, ed è realizzato con il sostegno di Regioni Friuli Venezia Giulia, Giovani FVG e Comune di Udine.