L’Orchestra Filarmonici Friulani si cala nuovamente nelle atmosfere della musica classica sudamericana e presenta un programma-omaggio alla scrittura musicale di José Bragato, udinese di nascita, compositore, direttore d’orchestra, arrangiatore, archivista musicale, violoncellista principale dell’orchestra del Teatro Colón di Buenos Aires, in Argentina, e a lungo collaboratore di Astor Piazzolla. Al pianoforte il Maestro Andrea Boscutti, classe 1988, già vincitore e finalista di numerose competizioni pianistiche internazionali.

Due gli appuntamenti in programma: 6 luglio, alle ore 21.00, alla Chiesetta di Santa Maria del Mare di Lignano Sabbiadoro per la rassegna “Notti di mezza estate” e il 9 luglio, sempre alle ore 21.00, a Spazio Venezia, viale Venezia, Udine.


INGRESSO LIBERO
prenotazione consigliata.

J. Bragato, Pequeña Suite Paraguaya y Correntin
I. Campanas de La Encarnacion
II. Polca para mi muñeca
III. Serenata en Corrientes (Chamamé)
IV. Techegau (Saudade) – Nostalgia

J. Bragato, A Mauricio 

G. López-Gavilán, Variaciones “Cumbanchero”

J. Bragato, Tres movimientos porteños
I. Popular
II. Romántico
III. Culto

H. Villa-Lobos, Bachianas Brasileiras n. 5 “Aria”

J. Bragato, Aires de milonga

Un viaggio musicale nell’America Latina, dalle suggestioni caraibiche del cubano Guido López-Gavilán, dall’inesauribile fascino ritmico, fino alla malinconica saudade del brasiliano Heitor Villa-Lobos, di cui verrà eseguito un toccante omaggio alla figura di Johann Sebastian Bach. Filo conduttore del programma è la musica di José Bragato, violoncellista udinese emigrato in Argentina e reso celebre dalle innumerevoli collaborazioni con Astor Piazzolla.