Tag: orchestra

“Suite Parisienne”, il 27 marzo concerto a Codroipo

+++ CONCERTO ANNULLATO +++

STAGIONE 2019/2019 – Metamorphosis

Orchestra giovanile Filarmonici Friulani
Direttore: Ferdinando Sulla
Arpa: Emanuela Battigelli

PROGRAMMA

C. Debussy, Sarabande (orch. Ravel)
M. Ravel, Pavane pour une infante défunte
C. Debussy, Danse sacrée et danse profane per arpa e archi

***
C. Debussy, Prélude à l’après-midi d’un faune
M. Ravel, Le Tombeau de Couperin

 Venerdì 27 marzo – Ore 20.45 – Teatro Benois De Cecco di Codroipo

Il programma esplora la produzione dei due esponenti di spicco della musica francese tra Ottocento e Novecento: Claude Debussy e Maurice Ravel, entrambi riuniti sotto l’impropria ma diffusa definizione di “impressionisti”Nel programma presentato si spazia attraverso la maggior varietà possibile per quanto riguarda climi sonori, organici orchestrali e forme musicali: tutti i brani sono tuttavia accomunati da uno sguardo retrospettivo, ora verso le glorie del barocco francese (con la suite di Ravel, dichiarato omaggio al connazionale François Couperin, e con le forme di danza della sarabanda e della pavana), ora verso un’antichità a-storica e idealizzata (quella dell’antica Grecia, evocata nelle Danses per arpa e archi e nel Prélude à l’après-midi d’un faune, considerato uno dei manifesti dell’impressionismo musicale). 

Biglietti

Intero 10€ / Ridotto abbonati 8€ / Scuole 5 €
Informazioni e prenotazioni > 0432 224211 e biglietteria@ertfvg.it

Teatro Benois De Cecco
Via XXIX Ottobre, Codroipo UD

Seconda masterclass di formazione orchestrale con Marco Fiorini

L’associazione Orchestra giovanile Filarmonici Friulani organizza la seconda masterclass di formazione orchestrale con il M° Marco Fiorini: un appuntamento importante per la crescita dell’ensemble orchestrale quest’anno dedicato alle sezioni ad arco. Il programma prevede lo studio e, poi, l’esecuzione dell’Adagio e fuga in Do minore KV 546 di W.A. Mozart, del Quartetto n.8 (in versione per orchestra ad archi) di D. Shostakovich e le Antiche arie e danze per liuto di O. Respighi. Realizzata in collaborazione con la Scuola di Musica “Città di Codroipo” e con il sostegno della Comunità Collinare e il patrocinio del Comune di Osoppo, la masterclass di svolgerà dal 23 al 26 febbraio e si concluderà con il concerto “Strings!”, inserito nella stagione Metamorphosis, mercoledì 26 febbraio 2020, alle ore 20.30 al Teatro della Corte di Osoppo.

Come partecipare come uditore

La masterclass è offerta agli orchestrali, tuttavia è possibile partecipare anche come uditore in maniera gratuita. L’opportunità è riservata agli allievi della Scuola di Musica “Città di Codroipo” e per i soci dell’Associazione “Orchestra giovanile Filarmonici Friulani”. Le lezioni si svolgeranno a Codroipo, presso le aule della scuola, situata in via IV Novembre 35.

Non sei socio? Nessun problema, è possibile associarsi in qualsiasi momento seguendo questi passaggi:

  1. Scarica  il modulo che trovi QUI.
  2. Invialo compilato e firmato a filarmonicifriulani@gmail.com
  3. Versa la quota associativa, fissata a 10 Euro.

Per partecipare alla masterclass, è necessario prenotarsi scrivendo sempre allo stesso indirizzo email oppure telefonando al 3495003366 (Angela).

Marco Fiorini

Marco Fiorini ha suonato per importanti Istituzioni quali l’Accademia S. Cecilia e la IUC a Roma, La Filarmonica di S. Pietroburgo, Milanomusica, il Teatro La Fenice, il Teatro S. Carlo e l’Ass. Scarlatti a Napoli, e a collaborazioni cameristiche con musicisti di fama. Primo violino solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia dal 1996 al 2006, tiene corsi di perfezionamento e masterclass di violino, musica da camera ed orchestra, anche in veste di direttore, sia in Italia che all’estero  e cura la rubrica sulla tecnica strumentale per la rivista specializzata Archi Magazine. Da Novembre 2014 è docente ai Corsi di Perfezionamento di violino presso la Scuola di Musica di Fiesole.

“L’Orchestra per Bach” a Teatro Palamostre il 16 ottobre

STAGIONE 2019/2019 – Metamorphosis

Orchestra giovanile Filarmonici Friulani
Direttore: Alessio Venier

PROGRAMMA

W.A. Mozart, Preludio e Fuga in Mi bemolle K404a
L. van Beethoven, Fuga 22 in B-moll BWV 867
J.S. Bach/L. Andriessen, Prelude in B minor 
A. von Webern, Fuga (ricercata) a 6 voci 
O. Respighi, Tre corali di Johann Sebastian Bach
W. Walton, The wise Virgins

Mercoledì 16 ottobre – Ore 21.00 – Teatro Palamostre di Udine

Il programma vuole approfondire il particolare filone delle trascrizioni per orchestra moderna di opere di Johann Sebastian Bach. A partire dagli originali bachiani, capolavori di musica assoluta, e in quanto tale spesso non pensata per strumenti specifici, ma piuttosto in funzione di una pura idea musicale immateriale, moltissimi compositori si sono dedicati a trascriverli per gli organici orchestrali più disparati. Il programma presentato raccoglie trascrizioni a opera di alcuni tra i più illustri compositori dal Settecento fino al XXI secolo. 

Biglietti

Intero 15€ / Ridotto* 10€

ABBONAMENTO 3 CONCERTI TEATRO PALAMOSTRE (L’Orchestra per Bach, Un altro mare, Suite Parisienne):
Intero 30€ / Ridotto* 25€

* Riduzioni per under 25, over 65, abbonati Teatro Contatto
Informazioni e prenotazioni > 0432 506925 e biglietteria@cssudine.it

Udine, Teatro Palamostre, piazzale Paolo Diacono 21
Orario: da lunedì a sabato ore 17.30 – 19.30

Biglietti in vendita anche online (circuito Vivaticket)

Andrea Mancini

andrea manciniNato a Udine nel 1996, inizia lo studio del corno al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine con D. Baldin, successivamente con i maestri, A. Liani, A. Denabian e N. Caracristi conseguendo nel 2016 il diploma con il massimo dei voti. Parallelamente e successivamente al diploma si è specializzato sotto la guida di maestri come A. Corsini, G. Crott, H. van der Zanden, Gunter Högner, T. Hauschild, Frøydis Ree Wekre, D. Clevenger. Sta proseguendo il suo percorso di studi sotto la guida di G. Corti alla scuola di musica “Suzuki” a Firenze.

Collabora con diverse realtà orchestrali della regione e non, tra cui i Filarmonici Friulani (Udine), l’Orchestra Academia Symphonica (Udine), la FVG Mitteleuropa Orchestra, l’Orchestra San Marco di Pordenone, l’Orchestra Filarmonia Veneta e l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano in veste sia di Primo corno che di cornista della fila. È membro dell’EUYWO (European Union Youth Wind Orchestra).

Ha collaborato in formazioni cameristiche e orchestrali sotto la guida di maestri come Vincenzo Menghini, Carl Davis, Thomas Doss, Joost Smeets e Ian Cober.

Attualmente è iscritto alla classe di Direzione d’orchestra del conservatorio “L. Marenzio” di Brescia sotto la guida del M° Gilberto Serembe.

Alessandra Commisso

alessandra commisso violaIntraprende lo studio della viola con Giorgia Bignami, presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine, per poi proseguire sotto la guida del maestro Davide Zaltron al Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza, dove consegue il diploma nel 2013.

Ha partecipato a masterclass di viola tenute da Julia Dinerstein e Benjamin Bernstein, e si è perfezionata con Simone Briatore, Joël Impèrial e Antonello Farulli dopo il diploma.

Fa parte dell’orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.

Collabora inoltre con numerose altre realtà orchestrali: fa parte dell’orchestra giovanile Arrigoni di S. Vito al Tagliamento, con la quale ha partecipato tra le altre al festival Assisi nel mondo e a masterclass tenute da Domenico Pierini e Pavel Vernikov, e con cui ha collaborato alla registrazione di dischi per l’etichetta Amadeus, e fa parte dell’orchestra dei Filarmonici Friulani. Collabora con la Young Musicians European Orchestra di Ravenna, con l’Orchestra e Coro San Marco di Pordenone, con l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, con l’orchestra FVG Mitteleuropa di Udine, con i Musici di Parma e con queste ha avuto modo di accompagnare solisti di fama internazionale tra i quali U. Ughi, F. Manara, M. Polidori, P. Vernikov, L. Armellini, M. Brunello, E. Bronzi, G. Gnocchi, L. Vignali, A. Taverna.

Suona in varie formazioni da camera prediligendo quella del quartetto d’archi, per la quale si è formata con Alberto Battiston, e con la quale ha rappresentato il conservatorio di Udine nel 2011 ad Auxerre (Francia). Fa parte del quartetto Jacopo, con cui segue regolarmente lezioni tenute dal maestro R. Zanettovich.

Collabora con il Coro Polifonico di Ruda e con il pianista jazz Glauco Venier.

È titolare della classe di viola presso la scuola di musica Città di Codroipo.

Inoltre è dottore magistrale in Ingegneria Gestionale, laureatasi con il massimo dei voti presso l’Università di Udine nel 2014 con una tesi sul Pensiero Critico con il relatore Magn. Prof. A. F. De Toni.