Tag: organo

“Controcorrente”, doppio concerto il 25 e il 28 aprile a Bibione e Udine

L’Accademia Organistica Udinese in collaborazione con l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani presenta “Controcorrente”, un concerto dedicato al repertorio per orchestra, organo e timpani giovedì 25 aprile, alle ore 18.30, nella Chiesa di Santa Maria Assunta di Bibione e domenica 28 aprile, alle ore 17.00 nel Duomo di Udine.

Essere controcorrente è una scelta: tutti e tre i compositori che verranno eseguiti si caratterizzano per una visione profondamente e deliberatamente diversa della musica, rispetto alle correnti dominanti del Novecento.

Le tre composizioni presentate delineano una panoramica dei primi decenni del secolo scorso, fornendo anche uno sguardo sulla produzione musicale di tre diverse nazioni. L’inglese Gerald Finzi, con la sua Romanza op. 11, del 1928, dichiara la sua ispirazione a grandi connazionali come Elgar e Vaughan-Williams, nella scelta di atmosfere pure, rarefatte e di nostalgica cantabilità.

L’italiano Ottorino Respighi scrive nel 1905 una Suite in Sol maggiore per archi e organo, che invece si rifà ai grandi maestri del contrappunto: in un ideale percorso a ritroso nella storia, il primo movimento è di ispirazione bachiana, il secondo è un’Aria di stile barocco italiano, il terzo una Pastorale che sembra richiamare passi di Frescobaldi, per concludere con un Cantico che risale fino alla purezza del canto gregoriano.

Il Concerto per organo, archi e timpani del francese Francis Poulenc, completato nel 1938, colpisce per il particolarissimo organico (in cui a una combinazione classica come archi e organo è affiancata una parte di timpani di rilievo quasi solistico). Il concerto, in un’unico grande movimento senza soluzione di continuità, alterna riferimenti alla grande musica tedesca (da Bach fino addirittura a Wagner) a momenti di intimismo decisamente più francese, dalla grande forza melodica ed espressiva, in una visione romantica nella forma, ma personalissima nella realizzazione.

Programma

  • G. Finzi, Romanza in Mi bemolle maggiore op. 11
  • O. Respighi, Suite in Sol maggiore per organo e archi
  • F. Poulenc, Concerto per organo, archi e timpani

Organo: M° Beppino Delle Vedove

Direzione: Alessio Venier

  • Giovedì 25 aprile –  Ore 18.30 – Parrocchia Santa Maria Assunta, Bibione (via Antares 18) – Concerto inserito nel programma del VIII Festival Internazionale “Città di Bibione”.
  • Domenica 28 aprile – Ore 17.00 – Duomo di Santa Maria Annunziata, Udine

Ingresso libero.

locandina concerto controcorrente filarmonici friulani

Alberto Gaspardo

alberto gaspardoInizia gli studi musicali di Pianoforte ed Organo all’età di cinque anni con il M° Daniele Toffolo. Ha coltivato la sua formazione accademica presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine, affiancato negli studi da diverse personalità musicali tra cui i Maestri Scopel (Improvvisazione), Gregoletto (Clavicembalo), Themel (Direzione d’orchestra) e Antoniotti (Organo). Sotto la guida di quest’ultimo si è diplomato con il massimo dei voti e la lode in Organo e Composizione organistica.

Si è perfezionato seguendo corsi di interpretazione organistica e lezioni private tenuti da Maestri di fama internazionale (Radulescu, Bovet, Ripoll, Lindner, Ghielmi, Lohmann).

Dal 2006 ha collaborato con diverse formazioni orchestrali e realtà corali in qualità di accompagnatore, continuista e solista tra cui i Filarmonici Friulani, l’Orchestra Nazionale Sinfonica degli Studenti dei Conservatori Italiani, il Coro del Friuli Venezia Giulia. Ha ottenuto il premio (della sua categoria) al concorso organistico nazionale Benedetdi Bibione (Ve) (2016); finalista (finale sospesa) al II Concorso organistico internazionale Camponeschi – Carafadi Montorio al Vomano (Te) (2016); terzo premio al VI Concorso organistico internazionale Daniel Herz di Bressanone (Bz) (2018). Nel 2017 gli è stato conferito il “Premio Nazionale delle Arti” per la sezione Organo, riconoscimento ministeriale rilasciato ai migliori allievi diplomati nei conservatori italiani.

È organista titolare della Federazione Italiana Pueri Cantores e della Chiesa di Santa Maria degli Angeli (detta “del Cristo”) di Pordenone. È direttore del coro dell’Abbazia di Santa Maria in Sylvis di Sesto al Reghena (Pn) e direttore artistico del “Festival Organistico Sestense”.

Nel 2018 gli è stata assegnata la Swiss Government Excellence Scholarship, borsa di studio rilasciata dal Governo svizzero alle eccellenze musicali.

Attualmente frequenta il Master of Arts in Music Performance in Organo presso la Schola Cantorum Basiliensis (Svizzera) nella classe di Wolfgang Zerer.