Stagione / Stagione diffusa 2022/2023

12.3

Ore 17:00
Società Filarmonica di Trento

Alfredo Zamarra, prima viola dell’orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, Alessandro Arnoldo, giovane direttore emergente, e l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani presentano Northern Lights. Un prezioso concerto dedicato al repertorio per viola e archi con brani di P. Vasks (in prima esecuzione italiana) e P.I. Tchaikovsky che, dopo il debutto a Udine, verrà presentata anche a Trento, ospite della stagione della Società Filarmonica di Trento.

Concerto a pagamento.

Maggiori dettagli su: https://www.filarmonica-trento.it/

Programma

Northern Lights, “Luci del nord”, è il titolo scelto per un concerto che affianca un autore contemporaneo, Pēteris Vasks, a Pëtr Ilich Tchaikovsky: accomunati dall’ambiente baltico (Lettonia nel caso di Vasks, San Pietroburgo per Tchaikovsky), i compositori hanno saputo trarre, pur con le ovvie differenze dovute all’epoca, le più affascinanti sonorità dall’orchestra d’archi.

ll Concerto per viola e orchestra d’archi di Vasks è un recentissimo lavoro del 2015, presentato in prima esecuzione italiana. Rappresenta una sfida interpretativa per il solista e per l’orchestra, impegnati a creare una tessitura che si muove su atmosfere rarefatte e contemplative (vi si può ravvisare una certa influenza dell’estone Arvo Pärt) ma anche ritmicamente vive e complesse. Viola solista sarà Alfredo Zamarra, prima viola dell’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia. Alla direzione il M° Alessandro Arnoldo.

La Serenata di Tchaikovsky, caposaldo del repertorio per archi, rappresenta invece una summa delle atmosfere care al compositore: dall’anima russa, eternamente presente nella sua musica, fino alle toccanti atmosfere elegiache e alla leggerezza delle danze ottocentesche tra cui spicca un valzer che sembra anticipare il fascino del di poco successivo Schiaccianoci

P. Vasks, Concerto per viola e orchestra d’archi

P.I. Tchaikovsky, Serenata per archi op. 48