nicola pascoli

Nicola Pascoli

Tenore. Dopo aver studiato pianoforte ed aver conseguito la maturità liceale ad indirizzo musicale, inizia lo studio del canto al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, nella classe del Maestro Franco Ghitti e, in seguito, si diploma al Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine con il massimo dei voti e la lode. Successivamente si perfeziona nello studio della tecnica e dell’interpretazione vocale sotto la guida del Maestro Beniamino Prior. E’ finalista al 54° Concorso “Comunità Europea” per giovani cantanti lirici di Spoleto, dove partecipa alla stagione del Teatro Lirico Sperimentale debuttando nell’opera “Carmen” di G. Bizet. Nel 2001 prende parte al progetto “L’Arte della Fuga” curato dal Maestro Luciano Berio, eseguendo in Italia e all’estero (Francia, Inghilterra, Olanda), composizioni di autori contemporanei in prima assoluta. Al concorso As.Li.Co. di Milano, ha vinto l’idoneità al ruolo principale per l’opera “Idomeneo” di W. A. Mozart, cantando la medesima opera nel Circuito dei Teatri Lombardi (Como, Cremona, Brescia, Pavia) e in Francia, nei Teatri d’opera di Vichy e Parigi-Massy, ottenendo significativi consensi da parte della critica. Si è anche avvicinato allo studio della musica barocca esibendosi nell’opera “La caduta de’ decemviri” di Alessandro Scarlatti al Festival di Barga ed al Teatro dei Rozzi di Siena, e nel “San Ignacio de Loyola” di D. Zipoli a Roma. Nel corso della scorsa stagione lirica del Teatro Regio di Parma ha preso parte alla produzione dell’ “Alceste” di C. W. Gluck (sotto la direzione del Maestro Bruno Bartoletti per la regia di Liliana Cavani), mentre recentemente ha cantato, nel medesimo Teatro, “Manon Lescaut” di G. Puccini, “Il flauto Magico” di W. A. Mozart e nel “Macbeth” di G. Verdi. Prossimamente sarà impeganto al Teatro Alla Scala nella prima assoluta de “Il dissoluto assolto” di Azio Corghi. Ha inoltre frequentato i corsi internazionali di alto perfezionamento di direzione d’orchestra tenuti a Milano dal Maestro Julius Kalmar. Da un paio d’anni si dedica anche alla direzione corale; dal 2006 è direttore del “Coro Alpe Adria” di Treppo Grande.

Appuntamenti di questo artista

1.5.2022
Ore 18:00

30.4.2022
Ore 20:30